La coltivazione idroponica indoor sta diventando sempre più popolare. Grazie alla sua capacità di adattarsi a tantissime situazioni diverse come l’assenza di uno spazio verde o il clima sfavorevole, si sta facendo sempre più spazio nell’ambito della coltivazione, diventando per molti la soluzione prediletta.

Dopo aver visto come coltivare indoor con le lampade a LED, vediamo invece cosa è possibile far crescere al in casa utilizzando questo sistema.

L’ecosistema che si crea all’interno di una grow box è in grado di offrire alla pianta tutto ciò di cui ha bisogno per potere crescere rigogliosa e sana. Tutte le piante coltivate indoor, infatti, sono coltivate senza l’ausilio di pesticidi. Un grosso beneficio che azzera il rischio di acqua, aria e terra inquinate.

Non tutte le piante, però, sono facili da coltivare in casa: le piante grasse, ad esempio, necessitano di un terreno più arido così come alcune piante a bulbo. Vediamo quindi quali sono le piante più adatte alla coltivazione idroponica indoor, che potete cominciare subito a coltivare direttamente a casa.

7 idee su quali piante coltivare indoor direttamente a casa

1. Canapa light

La pianta più coltivata in idroponica indoor è sicuramente la canapa legale: con questo sistema di coltivazione sarà possibile ottenere anche 4 o 5 raccolti all’anno, ottimizzando al massimo la produzione.

Per avviare la coltivazione della canapa fondamentale è scegliere solo e soltanto semi certificati a livello europeo. Coltivarla indoor permette di produrla senza sosta e avere un prodotto controllato sotto ogni aspetto e sempre della stessa alta qualità in ogni momento.  

Per approfondire l’argomento su come coltivare cannabis medica legalmente.

2. Microgreens

microgreens coltivati a led

Da molti considerati il cibo del futuro, i microgreens o micro-ortaggi sono piccole piante molto giovani di diversi tipi di ortaggi perfette in una coltivazione idroponica indoor. Vengono raccolti a uno stadio più avanzato della maturazione rispetto ai germogli.

È possibile coltivarli senza necessità di avere conoscenze specifiche in campo agricolo, sono adatte a tutte le stagioni e con l’aiuto di lampade a LED crescono forti e freschi. L’ideale sarebbe raccoglierle dopo un periodo che varia dai 7 ai 20 giorni dalla semina. Ricchi di vitamine e minerali, sono perfetti in cucina, tanto che anche i grandi chef le utilizzano spesso.

Scoprite meglio come coltivare i microgreens.

3. Peperoni

Un altro ortaggio perfetto per una coltivazione idroponica indoor è il peperone. Con tutti i suoi colori vivaci, questa verdura può essere coltivata in casa per avere un raccolto costante e un pieno di vitamina C e proprietà antiossidanti.

Con l’utilizzo di una grow room, infatti, potrete ricreare l’ambiente ideale per far crescere forti e saporite queste piante. Con l’utilizzo di lampade a LED riuscirete ad avere sulla vostra tavola il peperone per tutto l’anno, non solo in estate come accede invece normalmente, e con tutte le sue caratteristiche organolettiche intatte.

Leggi anche: Come coltivare peperoncino indoor

4. Pomodori

pomodori

Il prodotto più comune nella coltivazione idroponica indoor dopo la canapa è sicuramente il pomodoro, grande protagonista della dieta mediterranea.  Con questo tipo di coltivazione non dovrete aspettare la stagione giusta ma potrete gustare il fresco sapore del pomodoro ogni volta che vorrete, da mettere in insalata o per fare conserva.

Secondo recenti studi, inoltre, i pomodori coltivati al chiuso con l’ausilio di luci a LED sembrano crescere più ricchi di nutrienti rispetto ai normali ortaggi cresciuti in orto o giardino. Rispetto alla sola luce solare, le lampadine a LED, se correttamente regolate, sono capaci di raggiungere alcuni punti della pianta altrimenti nascosti, sfruttando così tutto il potenziale che offre.

Scoprite di più sulla coltivazione dei pomodori con la luce a LED.

5. Piante decorative

Le piante ornamentali abbelliscono la casa e in una coltivazione idroponica indoor possono crescere sempre più belle e folte. In questo caso sono ideali le pianti a foglia verde come il ficus o il pothos. Facili da coltivare indoor e anche molto ornamentali.

6. Piante aromatiche

Un’altra idea per le coltivazioni idroponiche indoor è scegliere piante aromatiche, che con il loro buon profumo riempiranno la narici e i piatti della vostra cucina. Basilico, rosmarino, prezzemolo: scegliete le erbe che più preferite e cominciate la vostra coltura. Basterà tenere sotto controllo soprattutto temperatura e tasso di umidità per avere sempre con voi i vostri aromi preferiti.

7. Orchidee

La delicatezza delle orchidee, infine, trova un ambiente perfetto nella coltivazione idroponica indoor. Anche chi ha meno pollice verde potrà coltivare questo bellissimo fiore a casa in tutte le sue diverse specie. Tra queste, particolarmente adatte sono le orchidee epifite e terrestri.

Coltivarle a casa è una soluzione ottima, che permette di arginare alcuni problemi che potrebbero capitare altrimenti in presenza di terriccio e aumentare la qualità stessa della pianta.

Coltivazione idroponica indoor, alta qualità e massimo controllo

Scegliendo quindi la coltivazione idroponica per le vostre piante, non dimenticate il grande vantaggio che porta: la possibilità di controllare direttamente la sviluppo del prodotto. Se dovessero, infatti, presentarsi problemi è possibile intervenire subito e migliorare la situazione.

Seguendo alcune semplici regole, il prodotto finale avrà la stessa qualità di quello coltivato alla luce del sole, con la possibilità di averlo a disposizione tutto l’anno con qualsiasi clima.

5/5 (4 Reviews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *